Primo punto per il Pescara di Grassadonia. Squadra compatta, con tanta densità in mezzo al campo, una difesa attenta e un attacco che ancora deve sbloccarsi. Il Delfino di Frosinone ha badato al sodo. Squadra concentrata, con i soliti problemi, ma che ha fatto un piccolo passo in avanti. La risposta della squadra all'arrivo di Grassadonia c'è stata, il punto conquistato dal Delfino è meritato.

Poche occasioni concesse dal Pescara ai ciociari, una clamorosa quella costruita dal Pescara con Odgaard che si è divorato il possibile gol che avrebbe potuto decidere il match. In generale però, il Pescara ha disputato una buona gara, ma c'è ancora molto lavoro da fare. Restano i problemi in attacco, reparto che soffre tantissimo e che riesce a combinare poco. Serve un pizzico in più di imprevedibilità che al momento il Pescara non ha.

Nel complesso però, l'esordio di Grassadonia è stato positivo. Il gioco no c'è e probabilmente non arriverà. Il Pescara pensa più a non prenderle piuttosto che a creare gioco. Ma era solo l'esordio, la prima del nuovo mister. Sperando che sia stata la partita che possa dare il via a una striscia positiva fondamentale per uscire da una situazione di classifica sempre drammatica. 

Sezione: Editoriale / Data: Ven 19 febbraio 2021 alle 23:02
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print