Dunque, bando alle fantasie e testa al presente, con il nuovo regista biancazzurro (che ha raccolto la pesante eredità di Gaston Brugman, passato al Parma) concentrato solo sulla sfi da del “San Vito-Marulla”. «Conoscendo bene mister Braglia – conclude – posso immaginare cosa ci aspetta, cioè un Cosenza aggressivo e intenso. Da parte nostra dovremo cercare di applicare i dettami di mister Zauri, un allenatore che ha concetti e idee chiare che noi calciatori dovremo essere bravi a trasferire in campo». Non resta che attendere domenica per sapere come andrà.

Sezione: News / Data: Ven 13 settembre 2019 alle 20:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print