Capone non segnava da aprile, quando ancora era un giocatore del Pescara. «E’ stato un anno difficile per me, per più motivi a partire dagli infortuni», il commento dell’esterno di proprietà Atalanta ma in prestito in Umbria dopo il biennio in riva all’Adriatico. «Sono felicissimo per questo gol, ma la cosa importante è il cammino della squadra e non le prestazioni del singolo».

Sezione: Avversario / Data: Lun 02 dicembre 2019 alle 16:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print