Un girone d’andata da sogno fin qui per Pepin: 18 partite, 7 gol e 3 assist. E’ uno dei migliori talenti in circolazione nel torneo cadetto. Uno che si trova in B solo di passaggio… “Sono contento del mio rendimento. Ma spero di fare ancora meglio”. Determinante la scelta tattica di Zauri di spostarlo alle spalle della punta e avvicinarlo all’area avversaria. Il 4-3-2-1 è la soluzione ideale per Machin? “E’ stata una scelta che ha aiutato me e ha aiutato la squadra – conferma il fantasista, che in biancazzurro sta per raggiungere il traguardo delle cinquanta partite in B e ha segnato dieci gol totali – . Il ruolo è indifferente, l’importante è metterla dentro quando si arriva lì davanti. Forse gli altri anni arrivavo in porta e non segnavo. Questa è la differenza. Il modulo? Non spetta a me parlarne, non penso ai moduli: rispettiamo il tecnico, bravissimo sia sul campo che a livello umano. Pensiamo solo a fare quello che ci chiede lui”.

Sezione: News / Data: Gio 16 gennaio 2020 alle 17:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print