"L'obiettivo deve essere quello di riportare il Pescara in Serie A": parola di Valeri Bojinov, intervenuto davanti alle telecamere di Rete8.
L'attaccante del Pescara ha poi parlato più in generale: "Pescara è una piazza calorosa, pretendente, i tifosi sono esigenti ma hanno anche i loro motivi: vivono di calcio, e meritano di stare in categorie superiori a questa. La gente qui ama il calcio e la squadra, 25mila persone allo stadio in Serie A ci saranno sicuramente. Abbiamo avuto un po' di difficoltà, qualche risultato negativo, essersi fermati forse è stato un bene perché abbiamo più tempo per riflettere sugli errori e su dove possiamo dare di più".

Si parla poi della possibile ripresa: "Il calcio è uno sport collettivo, non può esserci un pensiero univoco, e la paura alle volte è normale averla dopo questo virus. Per come sono io, però, vorrei riprendere, ho voglia di allenarmi, giocare, fare il mio lavoro, e la stessa cosa la vuole mister Legrottaglie, che ha il difficile compito di gestire tante teste: io non posso parlare da uomo del gruppo, posso solo dire il mio pensiero".

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 18 maggio 2020 alle 19:36
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print