Edoardo Masciangelo, uno dei volti nuovi del Pescara di Zauri, ha avuto giusto il tempo di iniziare a prendere confidenza con i nuovi compagni e fare il suo esordio col Pordenone. "Non poteva esserci inizio migliore per me, anche perché è stata una bella vittoria e quando si vince dopo si crea un clima positivo in allenamento. Speriamo di vincere più partite possibili". Per il terzino romano, con un passato ad Arezzo, Piacenza, Juventus U23, Pescara non è solo di passaggio: "Per me è un traguardo importantissimo. Sono stato in diverse piazze, anche in Svizzera al Lugano, tutte tappe necessarie. Ora mi gioco le mie possibilità qui in Abruzzo". Masciangelo giocatore eclettico che può giocare in una difesa a 4 o a 5: "Ho interpretato diversi moduli. A sinistra mi trovo bene. Ho voglia di dare una mano. Zauri? Cerco di imparare da lui, dallo staff e dai compagni".

Sezione: News / Data: Lun 09 settembre 2019 alle 12:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Andrea Coppini
Vedi letture
Print