Al 6' sblocca il risultato Tremolada con un capolavoro su punizione che non lascia scampo a Fiorillo e neanche 120 secondi più tardi Carretta trova il diagonale mancino che tramortisce il Pescara. Il colpo del ko arriva alla mezz'ora esatta e porta ancora la firma di Tremolada, autore di un sinistro a giro che s'infila sotto al sette lontano. Al 63' Machin sciupa l'occasione di accorciare le distanze, lasciandosi ipnotizzare da Falcone dagli undici metri (5° rigore parato in stagione in campionato).

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Dom 02 maggio 2021 alle 11:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print