Reduci dalla sconfitta in casa contro l'Empoli, gli abruzzesi crollano al Penzo. Già dopo 2' è Fiorillo a intervenire su Johnsen, per poi ripetersi al 25' sul calcio d'angolo calciato da Aramu. Il Pescara si presenta solo al 38' dalle parti di Lezzerini, con Diambo (38'), mentre tra la fine del primo tempo e l'inizio del secondo si scatena il Venezia. Al 45' segna Aramu, su assist di Johnsen, mentre al 47' è Forte a trasformare una spunta di Maleh col sinistro. Johnsen scatenato: al 52' il norvegese colpisce la traversa, 6' dopo viene fermato da Fiorillo. Con l'espulsione di Nzita (73'), dilaga il Venezia: prima Maleh (81'), poi lo svedese Karlsson (93') fissano il punteggio sul 4-0.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Mer 21 ottobre 2020 alle 08:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print