“Faremo un mercato che principalmente si baserà sui prestiti. E nel giro di due, tre anni dovremo essere bravi a costruire una squadra di ragazzi di proprietà”. Giorgio Repetto riprende in mano il mercato del Pescara e traccia la strada verso il futuro, partendo dal presente, che si chiama Luciano Zauri. “Una scelta fatta nel giro di pochi secondi con il presidente. Se dovevamo cercare un profilo giovane fuori, non sapendo che persona sarebbe arrivata, meglio puntare su chi abbiamo in casa e conosciamo bene, sia come tecnico che come persona”, dice il 66enne dirigente di origini liguri.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 09 giugno 2019 alle 08:59 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print