Vigilia in casa Pescara. Domani alle ore 16 all'Adriatico arriva l'Empoli e il Delfino cercherà in tutti i modi di riscattare il ko di Reggio Calabria. Massimo Oddo ha parlato della gara contro i toscani in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni: "Domani giocherà Bocchetti dal primo minuto mentre davanti ho tante soluzioni. Il tempo a disposizione avuto in queste settimane è stato utile. Maistro può fare sia il trequartista e sia la mezzala. La scelta su di lui nasce in base alla gara che si vuole fare. Nella pausa abbiamo lavorato tanto sulla compattezza di squadra. Mi aspetto una crescita legata alla lettura dei momenti della partita. Succede che i ragazzi non si conoscono e gli input sono tanti, quindi la crescita che voglio vedere riguarda l’unità d’intenti. Sapevo che con i trequartisti ci sarebbero state maggiori difficoltà, perché le idee sono molto diverse. Sono sicuro che con il lavoro miglioreremo. Ci vuole pazienza e tempo, perché le linee guida sono cambiate. L’Empoli è una squadra costruita per provare a vincere il campionato. ci sono 5-6 squadre che possono arrivare fino in fondo. La certezza che abbiamo è che i toscani sono ben costruiti e sarà davvero dura per noi ma sono altrettanto convinto che sarà dura anche per loro. Sulla situazione Covid vi dico che i protocolli sono seguiti alla perfezione, poi però tutti torniamo a casa quindi è sempre una cosa un po’ precaria. Una bolla renderebbe tutto più sicuro ma sarebbe davvero dura non vedere i propri cari per 6-7 mesi. Quello che è estremamente importante è la salute. Pato è una cazzata immane. Un giocatore come lui, con stipendi assurdi, è difficile pensarlo in serie B".

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 16 ottobre 2020 alle 12:16
Autore: Andrea Coppini
Vedi letture
Print