La 30°giornata di B si è aperta alle 18:45 con la vittoria del Trapani per 3-0 sul Pordenone. Dopo 34 minuti di gioco Coulibaly ha portato in vantaggio i siciliani e nel secondo tempo una doppietta di Pettinari hanno chiuso la pratica friulana. La squadra di Castori è sempre penultimo in classifica con 28 punti, a -2 dal Cosenza in zona play-out. Al Penzo lo scontro diretto tra Venezia ed Ascoli se lo sono aggiudicati i padroni di casa con il risultato di 2-1. Dopo soli 8' è Aramu a portare in vantaggio i lagunari, ma al 24' Scamacca ha riportato il risultato in parità. Nel secondo tempo Firenze ha sancito il definitovo 2-1 che consente alla squadra di Dionisi di respirare ed uscire dalla zona play-out. Male l'esordio per Dionigi e per i marchigiani si tratta della quarta sconfitta consecutiva. La festa del Benevento è rimandata a causa del pareggio strappato in casa dell'Empoli per 0-0. Le "Streghe" sono sempre più vicine alla promozione in A, mentre gli uomini di Marino salgono a 41 punti, ad un solo punto di distacco dalla griglia play-off.

Colpo del Cittadella allo stadio Benito Stirpe contro il Frosinone, I veneti sono usciti vincitori per 2-0 salendo al quarto posto in classifica. Seconda vittoria consecutiva per la squadra di Venturato, male il team di Nesta che dal terzo posto scende al quinto. Altro colpo esterno è quello del Cosenza allo Zini sulla Cremonese. Dopo soli 25' ha aperto le marcature Rivière, ed al 48' Baez ha chiuso la pratica lombarda , ma nonostante il successo esterno i calabresi restano al terzultimo posto con 30 punti, avvicinandosi all'Ascoli a +2 proprio sui calabresi. A Perugia è finita 0-0 il match tra glu umbri ed il Crotone ma nonostante il pareggio esterno i ragazzi di Stroppa restano al secondo posto, mentre il Perugia guadagna un punto in più per l'obiettivo salvezza. Colpaccio esterno del Livorno a Castellammare di Stabia per 3-2. E pensare che la Juve-Stabia era passata in vantaggio al 21' con Calò, ma nei secondi 45' Agazzi e Marras completano la rimonta ed all'86' Cisse ha riportato il risultato in pareggio: 2-2, e sullo scadere della partita Boben ha sancito il definitivo colpo esterno dei toscani. Nonostante la vittoria gli amaranto restano all'ultimo posto in classifica a 21 punti, con la retrocessione in C sempre più vicina, male la squadra di Caserta con la seconda sconfitta consecutiva dopo quella di Pescara.

Al Garibaldi il Pisa strappa 3 punti importanti in ottica salvezza al 94' sul Pescara. Al 15' con un colpo di testa Belli aveva portato in vantaggio la squadra di D'Angelo. Nonostante l'espulsione di Bettella il Pescara ha trovato il gol del pareggio all'89' con una magia di Clemenza ma quando tutto sembra sancito l'ex Soddimo ha punito gli abruzzesi. Secondo risultato utile consecutivo per i nerazzurri dopo il pareggio di Salerno, male il Pescara di Legrottaglie che non è riuscito a dare continiutà dopo il successo sulla Juve-Stabia. Al Comunale di Chiabari l'Entella passa sulla Salernitana e a decidere il match è stato Mazzittelli. I liguri sognano in grande che adesso si trovano a -1 dai play-off, Ventura esce sconfitto ma nonostante ciò resta nella griglia degli spareggi-promozione. Un altro colpo esterno lo compie lo Spezia a Verona contro il Chievo. Segre aveva portato in vantaggio i clivensi al 60', ma successivamente ecco la rimonta degli "Aquilotti" con una tripletta di Galabinov. La squadra di Italiano compie un altro balzo in avanti in classifica salendo al 3° posto a -1 dal Crotone secondo. 

Sezione: News / Data: Sab 27 giugno 2020 alle 10:55
Autore: Riccardo Camplone
Vedi letture
Print