Il calendario ha regalato al Pescara una partenza tutt'altro che semplice con il debutto a Salerno. "Nei primi mesi è tutto abbastanza imprevedibile, e non sono frasi fatte. Le prime sono gare in cui può succedere di tutto" spiega Fiorillo. "Sarà un campionato più difficile per noi, l'anno scorso abbiamo iniziato a fari spenti, ora veniamo da una semifinale playoff, avremo un altro tipo di pressione addosso rispetto a due anni fa. Ma questo gruppo è formato da ragazzi validi, il campionato ci dirà quanto valiamo strada facendo. Io sono orgoglioso dei miei compagni e so che daranno tutti il meglio per il Pescara".

Sezione: News / Data: Ven 09 agosto 2019 alle 13:00 / Fonte: Il Messaggero
Autore: Andrea Coppini
Vedi letture
Print