Tutti d’accordo nel commentare la pessima prova di Chiavari. A partire dal difensore centrale Mirko Drudi, che non cerca alibi: “I rigori? Non ho visto bene, ma se l’arbitro ha deciso così prendiamo atto e andiamo avanti. C’è stato un passo indietro, abbiamo fatto male, siamo andati piano. Una squadra come la nostra non se lo può permettere. Dobbiamo andare sempre a duemila altrimenti facciamo fatica”, ha detto il romagnolo, che conferma anche la mancanza di spinta nel motore: “Non avevamo la solita intensità delle due partite precedenti. Abbiamo fatto fatica fin da subito. Non abbiamo fatto bene e ci è mancato qualcosa. Forse anche il lungo viaggio ha inciso: siamo arrivati dopo molte ore di pullman solamente alle nove di sera a Chiavari. Ma ora speriamo di rifarci subito venerdì: arriva una squadra tosta, che somiglia all’Entella”.

Sezione: News / Data: Mar 11 febbraio 2020 alle 11:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print