Gabriele Gravina invoca nuove soluzioni per il futuro del calcio. “Il protocollo non è più applicabile”, ha detto ieri il numero uno della Figc. “E’ un risultato straordinario arrivare alla conclusione del campionato, ma è impossibile immaginare di fare anche il prossimo anno i tamponi ogni quattro giorni”, ha spiegato con fermezza. “In un momento così difficile e complicato per lo sport italiano e per tutto il nostro Paese a causa di questo virus – ha dichiarato – arrivare a questa conclusione è un risultato straordinario. Ma sono molto preoccupato per la prossima stagione: le squadre dovranno cominciare tra poco i raduni e siamo in ritardo nella conoscenza delle nuove procedure da seguire”.

Sezione: News / Data: Mar 28 luglio 2020 alle 18:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print