«L'umore non è dei migliori dice Tumminello ma ci adattiamo. Lavoriamo in terrazza, abbiamo anche comprato degli attrezzi su Amazon per allenarci nel migliore dei modi. Poi, in casa, ascoltiamo ogni giorno il bollettino dei morti ed è davvero tutto molto triste. La mia famiglia è a Roma: ogni giorno faccio videochiamate ai miei». 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Mar 24 marzo 2020 alle 13:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print