Il Brescia passa al 17’: Bjarnason trova Jagiello dal limite, il tiro a giro del polacco si infila nell’angolo alla sinistra di Fiorillo. Come ha dimostrato nelle ultime giornate, però, il Pescara non ci sta ad arrendersi senza lottare, e al 32’ Scognamiglio, da cross da corner, colpisce la traversa di testa (undicesimo legno stagionale per gli abruzzesi). Al 72’ Riccardi ci prova da fuori, Mangraviti sporca la traiettoria e serve involontariamente il pallone a Dessena, che tutto solo trova il pari. All’86’ Grassadonia, tecnico del Pescara, sviene e il match si interrompe per i soccorsi ma l’allenatore, pochi minuti dopo, lascia il campo sulle proprie gambe.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Dom 11 aprile 2021 alle 08:00 / Fonte: Gazzetta.it
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print