Sei partite da giocare, sei punti da conquistare. C’è un pizzico di preoccupazione, ma anche tanta voglia di voltare pagina e pianificare la prossima stagione. “Sono carico come una molla: io non mi abbatto nelle difficoltà e non mi esalto nei momenti positivi. E sono carico anche per la prossima stagione. Cosa ho detto alla squadra? Ai ragazzi ho ricordato che sono stati professionisti esemplari finora, ma adesso devono metterci qualcosa in più. Oggi serve più cattiveria, più furbizia, un po’ più cuore”.

Sezione: News / Data: Mar 07 luglio 2020 alle 14:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print