Trapani permettendo, sarà sfida da brividi a Massimo Oddo per restare in B. Lunedì prossimo all'Adriatico il Pescara dovrebbe giocare, lo saprà con certezza giovedì sera, l'andata dei play-out contro il Perugia (ritorno venerdì 14 agosto al Curi), allenato ancora dal tecnico pescarese doc ed ex del Delfino. Un incrocio fatale del destino e dei due fallimenti sportivi della stagione, quello biancazzurro e quello umbro, porta a questo scontro tutto fatto in casa. Dopo aver incassato i no di Walter Novellino, corteggiato fino a ieri mattina, e Stefano Colantuono (entrambi chiedevano garanzie contrattuali fino a giugno 2021 per accettare la proposta), il presidente Santopadre e il ds Goretti hanno fatto dietrofront: niente esonero bis per Oddo che ha il contratto anche per la prossima stagione e il suo staff e partenza immediata per il ritiro di Cascia, dove gli umbri prepareranno le due partite-salvezza.

Sezione: News / Data: Mar 04 agosto 2020 alle 11:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print