Vittoria doveva essere, vittoria è stata. Nell'emergenza, e con l'acqua alla gola, il Pescara tira fuori la partita che serviva. Si accorciano le distanze sulla quartultima, la Reggiana (che strappa un punto a Frosinone nel giorno del debutto di Grosso), e si riaccende la fiammella della speranza nelle sette giornate restanti. E' stata una vittoria di squadra e non casuale. Questo è il dato che fa sperare il tecnico campano: "Sia gli esterni che i centrocampisti hanno fatto un gran lavoro. Anche Odgaard ha fatto una partita importante, come i terzini. La ricetta è questa: sacrificio, spirito, passione, orgoglio, dignità", dice Grassadonia in sala stampa a fine gara.

Sezione: News / Data: Sab 03 aprile 2021 alle 11:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print