La Figc e le Leghe di B e Lega Pro hanno inserito nel pacchetto di richieste al governo anche la possibilità di estendere la cassa integrazione ai calciatori dei loro campionati con contratti sotto i 50mila euro. Non solo: ci sono altre misure urgenti da prendere contro la crisi attuale: riconoscimento dello stato di crisi, proroga delle concessioni degli impianti e sospensione dei canoni, differimento delle scadenze fiscali e contributive.

Sezione: News / Data: Sab 28 marzo 2020 alle 15:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print