Il Trapani perde il ricorso e retrocede in Serie C, lasciando quindi che Pescara e Perugia si giochino l'ultima speranza di restare in B. Ma la questione dei siciliani potrebbe essere non finita qui. L'avvocato Cesare Di Cintio ha infatti parlato a gianlucadimarzio.com del possibile ricorso del Trapani: “Potrebbe essere presentato un ricorso al TAR Lazio, uscendo dal contesto della giustizia sportiva e appellandosi così alla giustizia amministrativa. Potrebbe anche essere richiesta, a titolo cautelare, una sospensione dei playout che sono ormai alle porte.  Il termine per ricorrere è di 60 giorni, penso che però se il Trapani lo volesse fare dovrà muoversi in tempi brevissimi e richiedere una misura cautelare, sospendendo i playout”.

Sezione: News / Data: Gio 06 agosto 2020 alle 22:19
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print