La Primavera biancazzurra retrocede ufficialmente nel campionato Primavera2. Un anno dopo la brillante promozione ottenuta dai ragazzi di Luciano Zauri, la squadra giovanile biancazzurra torna nella categoria inferiore in compagnia di Napoli e Chievo, con cui condivideva le ultime tre posizioni della classifica. Tornano invece al vertice le squadre Primavera di Milan, Ascoli e Spal. A decretare i verdetti, compreso lo scudetto assegnato all’Atalanta (il secondo di fila per i bergamaschi), è stato il coefficiente correttivo, metodo che la Figc aveva deciso di applicare per tutti i campionati non portati a termine nella stagione 2019/2020 a causa dello stop per l’emergenza coronavirus.

Sezione: Giovanili / Data: Mer 05 agosto 2020 alle 16:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print