«Che peccato non aver portato a casa la partita». Luciano Zauri mastica amaro. Ancora una volta. Avanti di due gol, il Pescara si fa riprendere dal Venezia allo scadere. Il tecnico marsicano nel finale aveva riproposto la difesa a cinque per gestire il vantaggio, ma non è bastato: «Serviva più attenzione, al di là dei moduli, è sempre l'atteggiamento a fare la differenza. Credo che il pareggio alla fine sia il risultato più giusto, ma non diciamo che il Venezia ci ha dominato. Li abbiamo un po' subiti, ma riuscivamo a contenerli», prosegue nella sua analisi il tecnico biancazzurro. 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Dom 08 dicembre 2019 alle 11:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print