Il Pescara mette la freccia a sinistra. La società torna alla carica di un suo vecchio pallino, cresciuto tra l'altro nel vivaio: è Tommaso D'Orazio, 29 anni appena compiuti, terzino sinistro con grande capacità di spinta, nato a Guardiagrele e nell'ultima stagione in serie B con il Cosenza di Braglia, che lo ha lanciato nella cadetteria dopo una lunga gavetta nelle categorie inferiori. D'Orazio, legato all'agenzia del manager Palomba e seguito direttamente da agenti abruzzesi, ha un altro anno di contratto in Calabria. Il Pescara potrebbe dargli la grande chance di tornare a giocare in Abruzzo, nel club in cui si è formato (dopo le giovanili ha ricominciato dai dilettanti con Angolana, Val di Sangro e Giulianova), allungandogli il contratto attuale di un anno in un biennale con possibilità di ulteriori prolungamenti. 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Gio 13 giugno 2019 alle 11:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print