I piani del Pescara si complicano. E' stato un sabato abbastanza complesso e turbolento per il presidente Sebastiani. Prima il no incassato dall'ex ds del Perugia, Roberto Goretti, che ha declinato con garbo la proposta del numero uno del Delfino (l'ex centrocampista entrerà nei quadri dirigenziali della Fiorentina o ripartirà dalla Cremonese, in B), poi il pesante comunicato diramato dai Rangers, il gruppo di tifosi della curva nord, che senza troppi giri di parole lo invita a lasciare la società e farsi da parte. 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Dom 06 giugno 2021 alle 10:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print