Vincere e incrociare le dita. Il Pescara oggi alle 14 allo Zini di Cremona, nella penultima giornata, non può fare altro. E' ormai spacciato, ma può chiudere la stagione con dignità. Con una formazione di reduci, più che di titolari, Grassadonia sfida la Cremonese grandi firme che ha blindato già da un po' la salvezza, ma ha mancato l'inserimento nella corsa ai play-off. Una squadra con la testa in vacanza, che potrebbe concedere spazi e occasioni, ma allo stesso che cercherà di chiudere nel migliore dei modi la stagione sul proprio campo. La rivoluzione affidata al nuovo ds Ariedo Braida, iniziata con Pecchia proprio un girone fa all'Adriatico (vittoria per 2 a 0 sul Delfino), proseguirà nel mercato estivo e porterà i grigiorossi a competere per i piani alti della B nella prossima stagione. 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Ven 07 maggio 2021 alle 09:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print