Il nuovo sistema di gioco adottato da Zauri ha cambiato i piani e lasciato ai margini qualche giocatore della rosa, in particolare gli esterni offensivi Di Grazia, Cisco e Bocic. Se quest’ultimo sta dando una grossa mano alla Primavera e quindi è inamovibile, gli altri due potrebbero aver bisogno di giocare e potrebbero quindi cambiare aria a gennaio, considerando che uno dei due posti alle spalle della punta è stato occupato da Machin e che si sta affacciando in prima squadra anche il baby Pavone. L’ex catanese è di proprietà del club e tenerlo in panca a lungo potrebbe essere dannoso alla sua valorizzazione, l’ex Padova invece è del Sassuolo e potrebbe essere rimesso in discussione il suo prestito.

Sezione: News / Data: Dom 17 novembre 2019 alle 13:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print