C’è anche il “caso Drudi” ancora aperto: al centrale la società ha proposto il prolungamento del contratto fino al 2022, ma il Cesena ha rialzato la posta, offrendo un triennale fino al 2023 al giocatore romagnolo, che a 33 anni sta pensando di riavvicinarsi a casa e chiudere lì la carriera. Se Drudi partisse, ci sarebbero due strade per il club: la conferma di Elizalde o l’acquisto di un altro centrale di esperienza.

Sezione: News / Data: Lun 28 settembre 2020 alle 10:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print