Beffa clamorosa in casa per la Primavera di Legrottaglie, eliminata a domicilio dalla Coppa Italia da un Pordenone che, nonostante la categoria inferiore, strappa la vittoria al Poggio e conquista la sfida all’Hellas Verona nel secondo turno del 30 ottobre prossimo. Non basta ai giovani biancazzurri giocare un buon calcio e fare la partita, sono i friulani alla fine a portare via la qualificazione. Le migliori occasioni del match sono capitate sui piedi di Pavone e sulla testa di Borrelli. La palla della vittoria capita allo scadere sui piedi di Diambò: il suo tap in da due passi finisce addosso al portiere del Pordenone Jurczak. Dal gol mangiato, come spesso capita, al gol subito: in pieno recupero il cross senza pretese di Yabre sorprende in modo incredibile il portiere Radaelli e consente al Pordenone di passa il turno. Al Pescara resta l’amaro in bocca per una sconfitta assolutamente immeritata. Venerdì prossimo grande appuntamento per i ragazzi di Legrottaglie, ancora al Poggio: alle 14 arriverà per l’anticipo la Juventus per la diretta tv su Sportitalia.

Sezione: Giovanili / Data: Dom 13 ottobre 2019 alle 15:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print