L’anno della promozione in A con Zeman doveva essere il titolare con Immobile alle sue spalle. Invece al Bentegodi è finito in tribuna, e Immobile ha subito timbrato il cartellino, invertendo le gerarchie. Si narra che il boemo l’abbia punito per un paio di pantaloni arrotolati alle ginocchia al momento di salire in aereo. “Quello che è stato, è stato. Ora devo riprendere a far bene. Zeman mi ha sempre dimostrato la sua stima. La mia esclusione a Verona nel 2011? Fino all’aeroporto di Pescara ero io il titolare, poi è cambiato qualcosa… ricordo, però, con piacere il gol alla Nocerina all’ultima giornata che ci ha regalato il primo posto: lo porto sempre nel mio cuore. E’ stata un’annata indimenticabile”.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Ven 13 settembre 2019 alle 13:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print