Il Pescara, tornando in campo, eviterà il buco di 5 milioni previsto in caso di stop ai campionati. «Chiuderemo i conti discretamente, al bilancio del 30 giugno. Questo perché, a gennaio, a differenza di altri che non si sono preoccupati, noi abbiamo sistemato i conti. E ora siamo tra le poche squadre con i conti in ordine per poterci iscrivere. E' evidente che, per i flussi di cassa, perderemo dei soldi. Sto valutando se fare una ricapitalizzazione. Se servirà liquidità, da qui a qualche settimana ricapitalizzeremo», ha dichiarato Sebastiani.

Sezione: News / Data: Mar 26 maggio 2020 alle 14:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print