Episodio spiacevole per l'ex allenatore del Pescara, oggi dell'Ascoli, Andrea Sottil. 

La FIGC ha multato con 1250 euro il tecnico dell’Ascoli Andrea Sottil dopo la gara contro la Reggiana per aver proferito espressioni blasfeme per ben 12 volte come si legge nel comunicato (qui l’integrale) pubblicato sul sito della Federcalcio:

“ANDREA SOTTIL, allenatore della società Ascoli 1898 FC SpA all’epoca dei fatti, in violazione dell’art. 4, comma 1, e dell’art. 37 del Codice di Giustizia Sportiva, per avere, nel corso della gara Reggiana - Ascoli del 14 febbraio 2021, durante lo svolgimento della gara, pronunciato ripetutamente, per circa 12 volte, espressioni blasfeme”.

Sezione: Ex / Data: Sab 27 marzo 2021 alle 19:00
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print