Vittoria importante e pesante. Il Pescara torna a sorridere e a vincere contro il Cittadella, una partita complicata che il Delfino è riuscito a portare a casa grazie al gol di Odgaard in pieno recupero. Un segnale importante, il Pescara ci crede, non molla mai e resta in partita fino alla fine.

Grassadonia può ritenersi soddisfatto. Il suo impatto è stato positivo. Il Pescara ha cambiato atteggiamento. Anche al Tombolato, i biancazzurri hanno dimostrato di restare in partita, cosa che prima non accadeva. Si sta creando un'identità precisa, grazie al lavoro del tecnico e del suo staff. La squadra segue alla lettera le indicazioni dell'allenatore e i risultati si vedono.

La difesa continua a non prendere gol, li davanti si fa fatica ma Odgaard ha dimostrato di poter essere quel tipo di attaccante che forse il Pescara necessitava dal primo giorno. Un gol annullato (che però era regolare) e il gol decisivo. Nelle precedenti partite, sempre Odgaard era stato uno dei più pericolosi. L'attaccante danese si è immedesimato perfettamente nella realtà abruzzese e nella realtà della squadra che lotta per non retrocedere. 

Vittoria importante quindi, ma questo rappresenta solo l'inizio. Ora arriva il compito arduo di trovare quella continuità che è sempre mancata. Contro la Spal la prova del nove.

Sezione: Editoriale / Data: Mar 02 marzo 2021 alle 22:39
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print