Nesta è passato nel giro di poche settimane dal rischio allontanamento all’aria della serie A diretta. Merito di un atteggiamento prudente e di una squadra sempre compatta, pronta a sfruttare le enormi qualità dell’organico: “Nel primo tempo abbiamo giocato male, i giocatori si lamentavano del sole in faccia, non era facile. In fase difensiva i nostri avversari venivano in mezzo al campo, con Memushaj, Machin e Galano, e noi non trovavamo profondità. Nel secondo tempo abbiamo giocato meglio. Difendendo in questo modo abbiamo dei vantaggi. Sicuramente bisogna far girar palla più veloce. Sono contentissimo per la classifica. È giusto così. La società è stata lucida in un momento brutto. La situazione inizia a farsi interessante”.

Sezione: Avversario / Data: Dom 15 dicembre 2019 alle 14:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print