Via Grosso e dentro Aglietti, con buona pace di Zeman che inizialmente sembrava l’uomo al quale il presidente Setti voleva affidare le residue speranze promozione degli scaligeri. Il nuovo tecnico, solo con pochi ma importanti accorgimenti, è riuscito a portare la truppa ai playoff e a staccare il pass della semifinale rivitalizzando i due attaccanti doc in dote, Samuel Di Carmine e Giampaolo Pazzini che non a caso hanno firmato 3 dei 4 gol con i quali al preliminare è stato battuto, anche se solo ai supplementari, il ripescato Perugia. «Con il Pescara saranno due gare molto difficili, i biancazzurri sono molto forti e giocano bene a calcio ma mercoledì ci affronteremo al Bentegodi e incontrare il Verona in casa nostra non può essere facile per nessuno», le parole di Pazzini. «Daremo il massimo davanti al nostro pubblico perchè questa tifoseria merita solo il meglio».

Sezione: Avversario / Data: Lun 20 maggio 2019 alle 18:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print