Ad Arezzo Brunori, l’anno scorso,ha saputo finalmente riscattarsi, segnando 17 gol nei professionisti. Giocando da prima o da seconda punta nel 4-3-1-2 dei toscani: “Sì, l’anno scorso ho fatto la prima o la seconda punta – racconta – . Sono venuto qui per giocare davanti, ma è normale che faccia quello che mi chiede il mister. Lui conosce benissimo il mio ruolo, non ci sono problemi. Giocare al centro dell’attacco è il mio ruolo naturale, ho fatto sempre quello. Ma imparare a ricoprire più ruoli è un bene. Io do il massimo sempre, anche se vengo chiamato a fare l’esterno”.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Gio 12 settembre 2019 alle 12:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print