L'idea potrebbe essere quella di chiede al 40enne Hugo Campagnaro l'ultimo sacrificio della carriera. Il centrale argentino quest'anno è stato solo una comparsa, con 6 partite da titolare 2 presenze dalla panchina (totale di soli 594' giocati), anche se per 10 volte è andato in panchina tra i giocatori disponibili, comprese le ultime tre partite della stagione in cui si è scaldato a lungo, ma non è mai entrato. I noti problemi al polpaccio, e non solo quelli, lo hanno tenuto più tempo in infermeria che sul campo. Ma adesso la sua lunghissima esperienza agonistica, la capacità di lettura delle partite e il carisma per farsi ascoltare dai compagni potrebbero essere risorse preziose per giocare senza paura i 180' che valgono la serie B. 

Sezione: News / Data: Lun 03 agosto 2020 alle 10:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print