Si avvicina la stagione dei processi e delle riflessioni e il presidente riconosce di aver sbagliato al momento della costruzione della squadra. “Se a fine campionato stiamo così, significa che ci sono stati degli errori, anche nella scelta di alcuni calciatori. Poi ci si sono messi gli infortuni e una situazione mai capitata nei miei undici anni di calcio: abbiamo giocato delle partite con più di dieci giocatori indisponibili. Ora non ci pensiamo: abbiamo novanta minuti per tirarci fuori direttamente, altrimenti avremo i play-out. Mi auguro di no, ma se dovesse essere necessario ce la giocheremo", le dichiarazioni di Sebastiani.

Sezione: News / Data: Mer 29 luglio 2020 alle 12:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print