L’obiettivo della Figc è riaprire gli stadi per fine ottobre. Il numero uno della Federcalcio, Gabriele Gravina, sta lavorando con il premier Conte per ottenere questo risultato. Calcio e governo d’accordo: prima la riapertura e il ritorno a pieno regime della scuola, poi il calcio. Per la riapertura degli stadi molto dipenderà da cosa accadrà dopo che le scuole saranno tornate a lavorare. “Il calcio senza tifosi non è la stessa cosa, siamo tutti d’accordo, ma la salute è più importante. Bisognerà vedere cosa succede adesso, in questo periodo in cui si torna a vivere in contatto con la gente. È chiaro che la riapertura e il riportare i tifosi e la gioia nel calcio sia l’obiettivo, ma senza pressioni. La nostra proposta è per una riapertura graduale degli stadi, ma ora parte la scuola e mi sembra rispettoso accettare questa impostazione del governo”, ha spiegato Gravina.

Sezione: News / Data: Dom 13 settembre 2020 alle 19:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print