Frosinone e Pescara, due pezzi di cuore e due parentesi esaltanti della sua carriera di allenatore. Ivo Iaconi non dimentica mai i suoi vecchi amori e sabato sarà incollato allo schermo per la sfida tra ciociari e biancazzurri, entrambi portati dalla C alla B un decennio fa. Altri tempi, ora Frosinone e Pescara sono realtà consolidate dell’elite in B. Sulla squadra di Zauri, l’allenatore di Giulianova fa un’analisi dettagliata e molto positiva: “Dall’inizio procede con un crescendo, dopo un inizio abbastanza difficile. E’ una squadra organizzata, che ha i suoi valori e un buon mix tra giovani ed esperti – dice Iaconi, promosso in B con il Delfino nel 2003 – Negli ultimi tempi ha avuto una carenza nei risultati, ma resta competitiva, ben allenata e organizzata. E ha un organico di qualità. Forse gli manca ancora un po’ di maturità: ci sono tanti giovani al primo contatto con la categoria. Credo che la squadra stia facendo bene, bisogna avere pazienza. Non è un organico da primissime posizioni, ma penso che nei play-off ci possa entrare: è un obiettivo alla portata”.

Sezione: News / Data: Gio 12 dicembre 2019 alle 14:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print