Per la sfida di domani sera mancheranno gli infortunati Chochev, Melegoni, Farelli, Crecco, Willy Ta Bi e Maniero. Il match è stato presentato questo pomeriggio nella sala stampa dello stadio dal tecnico Luciano Zauri:

"Per me sarà il debutto all'Adriatico da allenatore. Sono emozionato il giusto. Ma abbiamo la consapevolezza di avere anche una grande responsabilità. All'Adriatico sono stato,da giocatore, da collaboratore tecnico e ora da allenatore. Sarà comunque bello. La gara? Manderò in campo una squadra simile a quella scesa in campo nella amichevole di Pineto. A centrocampo siamo un po' risicati, ma comunque le alternative non mancano. Il Mantova è una squadra molto organizzata. Con il Siena ha giocato con il 4-3-3, facendo vedere buone cose. Nonostante la differenza di categoria, è una partita da prendere con le molle. Vogliamo cercare di partire bene in questa stagione. È una partita comunque importante per capire anche a che punto siamo. Gara che vogliamo vincere".

Zauri ha parlato anche del momento della squadra, a due settimane dall'inizio del torneo e a tre settimane dalla chiusura del mercato: "Stiamo lavorando bene. Serve sicuramente un esterno di attacco, ma credo che qualcuno arriverà e qualcuno andrà via. Il mercato è ancora lungo. Negli ultimissimi giorni vedremo quella che è la situazione e poi ci regoleremo. Di Gaudio? È un profilo che ci interessa, vediamo quello che accade in questi giorni. Marras credo andrà via. Per completare la squadra occorrono tre, quattro giocatori. Completeremo la squadra come da accordi con i dirigenti, senza però ingolfare l'organico e agire con la fretta".

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 10 agosto 2019 alle 17:14
Autore: Rita Consorte
Vedi letture
Print