La Lega di serie B al lavoro per il contrasto alle scommesse sportive illecite, con un nuovo progetto che si aggiunge a quelli già portati avanti negli ultimi anni, nel rispetto delle esigenze di sicurezza imposte dall'emergenza Covid. La Lega, con il presidente Mauro Balata e i club, vede nel presidio della legalità un valore fondamentale per il campionato. Previsto l'utilizzo di una piattaforma telematica per una serie di lezioni formative e informative sul rischio match fixing aperte ai club della serie B. L'obiettivo è quello di far crescere la consapevolezza sul fenomeno illecito delle partite truccate e delle scommesse illegali che alterano i risultati delle competizioni e minano l'integrità dei valori sportivi e la fiducia nello sport delle giovani generazioni. Gli incontri solleciteranno il dialogo e l'interazione tra tutti i partecipanti e le lezioni saranno seguite da un questionario con il duplice scopo di verificare la conoscenza delle regole e fornire al gruppo investigativo scommesse sportive indicazioni utili per il contrasto del fenomeno. La Lega Serie B prosegue anche il suo impegno per rafforzare i presidi per la prevenzione di situazioni illecite e creare i presupposti affinché l'esito del campionato sia determinato esclusivamente dalle capacità sportive dei club.

Sezione: News / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 15:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print