Daniele Sebastiani ha parlato del Pescara coinvolto nei playout per non retrocedere: “Abbiamo dei demeriti, non sto scaricando le responsabilità. Siamo i primi responsabili. Ma ora siamo in questa situazione e ci giochiamo i playout. Il Trapani ha fatto dieci innesti a gennaio, se il verdetto fosse diverso il campionato sarebbe falsato. Non ce l’ho con il Trapani, ma le scadenze vanno rispettate. Potevamo anche esserci noi in questa situazione o un’altra squadra, il pensiero sarebbe stato uguale”.

Sezione: Focus / Data: Gio 06 agosto 2020 alle 11:00
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print