Nella sfida di domani all’Arechi di Salerno, mister Breda dovrà fare a meno dello squalificato Scognamiglio, mentre rientrerà dalla squalifica Bellanova, mentre una bella notizia dall’infermeria dove tutti gli infortunati sono stati recuperati.

Nella consueta conferenza stampa del pre partita, il mister del Pescara, ha fatto il punto della situazione in casa biancazzurra: "Salerno per me è stata la parte più importante della mia carriera da calciatore. Sono stato capitano, ho tanto del mio cuore lì ma noi dobbiamo fare una grande prova. Loro hanno dei problemi in fase difensiva e pungere lì. L’idea di portare a casa punti importanti. Machin e Galano si può fare riportando la difesa a 4. Questo è un gruppo che ha qualità e che con l’arrivo dei nuovi questo tassello è aumentato. Se la qualità, però porta risultati ok sennò non possiamo buttare via partite per la ricerca della qualità. Siamo un cantiere continuo, dove l’obiettivo è quello di fare più punti e risultati possibili poi le strade sono diverse. Anche il fatto di avere più moduli ci permetterà di avere soluzione diverse. Asencio e Odgaard hanno delle caratteristiche simili. Mentre a centrocampo sono convinto che se servirà la società comprerà qualcuno, certo che se dovesse arrivare andrebbe a completare una rosa importante. L’esperienza da assessore a  Salerno, è stata molto bella ma essere al servizio dei cittadini è una cosa formativa ma appena avuto la possibilità di allenare, non ci ho pensato un attimo. Al giro di boa, ritengo che ci sia tanto da lavorare e da migliorare."  

Salernitana Pescara: sarà diretta da Valerio Marini di Roma 1. Assistenti di Marini: Domenico Palermo di Bari e Gaetano Massara di Reggio Calabria. Quarto uomo: Matteo Marchetti di Ostia Lido

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 22 gennaio 2021 alle 15:48
Autore: Rita Consorte
Vedi letture
Print