Damiano Zanon, a 37 anni, non ha ancora smesso di raccogliere successi. Lui, che in quattro anni di Pescara ha vinto due campionati la Lega Pro nel 2010 e la B nel 2012 festeggerà il settimo trionfo in carriera con L'Aquila, squadra della sua città, che staccherà il biglietto per l'Eccellenza. Otto anni fa l'apice della carriera con Zeman: «Il sogno di una vita. Quella cavalcata resta una pagina memorabile per il calcio abruzzese. Il ricordo più bello? La serata a Marassi, che certificava la promozione. Nessuno forse se l'aspettava, nemmeno lo stesso Zeman. E pensare che, ad un certo punto, dopo la morte di Franco Mancini, temevo di non farcela. Dopo i sei gol rifilati al Padova, però, è iniziata la striscia positiva». 

Sezione: News / Data: Gio 28 maggio 2020 alle 14:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print