"Chiedo scusa a un’intera città che non merita questi risultati ma ben altro". Si rivolge alla tifoseria salernitana Raffaele Schiavi dopo il ko casalingo contro il Cosenza che mette a rischio la permanenza in serie B del cavalluccio marino. "Dobbiamo scusarci perché in campo ci andiamo noi, abbiamo perso una battaglia non la guerra. Dobbiamo sperare di portare una vittoria a casa per salvarci direttamente. Ora pensiamo soltanto alla partita di sabato alle 15 che per noi è una finale. La squadra ha messo il cuore, c’era molta ansia. Purtroppo alla prima occasione prendiamo gol, dobbiamo reagire e fare una grande partita a Pescara".

Sezione: Avversario / Data: Lun 06 maggio 2019 alle 21:30
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print