Gianluca Lapadula è tornato a parlare del Pescara in una lunga diretta Instagram con Nicolò Schira de La Gazzetta dello Sport: "Dopo Teramo mi cercava mezza Serie B, ma fu bravo il presidente Sebastiani a convincermi. Il giorno dell'incontro si presentò con la maglia numero 10 del Pescara e mi disse "Questa è tua". Sentivo la responsabilità e tutto ciò mi galvanizzava. È stato il primo anno in cui ho fatto la prima punta, mi sono riscoperto con gol che avevo nelle corde ma così tanti consecutivi non me lo immaginavo. C'erano Caprari, Torreira, Mandragora e Memushaj: tanta qualità. Eravamo un bel gruppo e nonostante un ciclo di 5-6 gare senza vincere riuscimmo a rilanciarci in chiave playoff dove trionfammo. Fu una stagione incedibile e speciale".  

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 29 marzo 2020 alle 15:20
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print