In campo tra tre settimane per un’estate nel pallone: la serie B ha due mesi per far giocare 111 partite totali. La prima tappa per il Pescara è la Juve Stabia, avversaria all’Adriatico sabato 20 giugno, poi subito un’altra sfida casalinga, contro l’Empoli, probabilmente una settimana dopo, il 27. Le successive partite sono in trasferta contro la Cremonese, in casa contro il Perugia, sul campo del Venezia, contro il Frosinone, a Trapani, contro il Livorno (ultima in casa a fine luglio) e a Verona contro il Chievo. Il calendario delle dieci giornate restanti non è stato ancora ufficializzato, ma per giocarle nel giro di un mese e mezzo, è chiaro che la Lega di B dovrà inserire qualche turno infrasettimanale: si parla di due o forse tre gare da giocare a metà settimana. Si giocherà infatti almeno fino al 1° agosto, data di chiusura della regular season. Dal 4 agosto al via i play-off e i play-out, con l’ultimo atto della stagione, la finale per la serie A, in programma 16 e 20 agosto (andata e ritorno). Spareggio per non retrocedere invece fissato per i giorni 7 e 13 agosto. Prima tappa della ripartenza potrebbe essere il recupero di campionato Ascoli-Cremonese, a metà giugno.

Sezione: News / Data: Sab 30 maggio 2020 alle 14:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print