Al momento la certezza è il sistema di gioco – il 4-3-2-1 – scelto da Oddo e assimilato già discretamente dalla squadra. Fiorillo tra i pali, Drudi (potrebbe essere la sua ultima partita con la maglia del Delfino) e Scognamiglio centrali e Masciangelo a sinistra i punti fermi della difesa. A destra, Ventola parte favorito ma questa settimana potrebbe bruciare le tappe Bellanova e prendersi subito una maglia da titolare. A centrocampo, Valdifiori play è una garanzia, Omeonga mezzala destra idem, mentre l’ultima maglia verrà assegnata solo alla vigilia della partita: Maistro e il giovane Diambo saranno i protagonisti del ballottaggio. Dietro l’attaccante, Galano sulla destra è il punto fermo, Riccardi la possibile spalla sul versante opposto, a meno che non giochi Diambo in mediana e Maistro venga avanzato sulla trequarti, come contro la Ternana. In attacco, in attesa dei colpi di mercato, largo al gigante colombiano Ceter, con Borrelli unica alternativa in panchina.

Sezione: News / Data: Mar 22 settembre 2020 alle 15:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print