La paura dei tifosi biancazzurri è giustificata. Anche il Lecce piomba su Josè Machin. Dopo la Spal, quello salentino è il secondo club di serie A a bussare alle porte degli agenti del giocatore (Simone Pepe) e del Parma per avere il 23enne centrocampista offensivo, attualmente in prestito al Delfino. A Lecce hanno venduto Tabanelli al Frosinone e c’è una falla proprio nel ruolo adatto perMachin. I pugliesi pronti a fare un’offerta per l’acquisto del cartellino del guineano. Proprio come la Spal. E, a una settimana dalla chiusura del mercato, ora il Pescara deve resistere e alzare il muro per evitare di perdere il suo miglior giocatore del girone d’andata entro venerdì prossimo, giorno della chiusura del mercato invernale.

Sezione: News / Data: Ven 17 gennaio 2020 alle 16:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print